AUTOGRAFI – ABEL FERRARA

abel ferrara banner

VITA SPERICOLATA…

Alla Mostra del Cinema di Venezia 1998 come sempre tante pellicole di spessore, tanti protagonisti della scena cinematografica internazionale da intervistare o anche semplicemente incontrare per una stretta di mano e un autografo-feticcio.

NRHEra l’anno di “New Rose Hotel”, che seguiva lavori di rilievo del regista originario del Bronx come “Fratelli”, “Blackout” e “The Addiction” per cui nutro un amore sconfinato assieme al capolavoro “Il cattivo tenente” senza dimenticare “Ultracorpi l’invasione continua” e “King Of New York”.

Assistetti a una delle proiezioni per la stampa di “New Rose Hotel” nella tensostruttura allestita a pochi passi dall’Hotel Excelsior al NAVIGATOR_AD_0711Lido, uscendone alquanto confuso per una trama dall’aria irrespirabile e l’incapacità di essere riuscito a coglierne la bellezza. Unico conforto furono in quel momento altri volti perplessi di colleghi che come me si interrogavano su quanto appena visto. 

Ricordo altrettanto bene l’imbarazzante conferenza stampa in presenza del regista e Asia Argento, Ferrara a stento comprendeva e rispondeva alle domande e quando si allontanò dalla sala dell’Excelsior accompagnato dall’attrice non si capiva chi reggesse chi. Le cose non andarono molto meglio nel corso dell’intervista svoltasi in una delle camere del lussuoso albergo, ma guadagnai una sorta di doppio autografo: sul retro di un’istantanea di “New Rose Hotel” la firma registica mentre sull’immagine di Dafoe assieme all’Argento una dichiarazione d’amore: Abel Ferrara loves Asia Argento.

ferrara autograph_2  ferrara autograph_1

Claudio Pofi

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.