Autografi – Clint Eastwood

space cowboys banner

Spcow space-cowboys-poster

C’ero anche io tra i pochi fortunati giornalisti che parteciparono all’incontro col cast di “Space Cowboys”, che si svolse a porte chiuse presso una saletta dell’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, il giorno prima dell’inizio della kermesse festivaliera. Correva l’anno 2000, assieme all’amico fraterno Fabio arrivammo con largo anticipo e prendemmo posto nella febbrile attesa che arrivasse il regista. La sorpresa fu grande quando nel locale entrò l’intero cast del film. Da sinistra a destra avevamo di fronte: James Garner, Tommy Lee Jones, Clint Eastwood e Donald Sutherland.

Non avevamo ancora visto il film e di conseguenza non eravamo in grado di porre quesiti sensati, del resto tra i giornalisti accreditati c’erano già abbastanza personaggi pittoreschi che rivolsero domande tra serio e faceto. Una in particolare suscitò non poco imbarazzo quando venne chiesto a Eastwood se le scelte degli ultimi film, tra cui “I ponti di Madison County”, erano anche dettate dall’opportunità di mostrare il fisico ancora prestante nonostante l’età e la risposta fu la più serafica possibile: ‘le scene in cui non sono completamente vestito sono dettate dalla necessità del copione e non da velleità personali’.

Terminato l’incontro mi avvicinai al leggendario quartetto ottenendo da Eastwood l’autografo su una brochure dedicata alla serie dell’Ispettore Callaghan, lo ringraziai stringendogli la mano. Li ricordo tutti molto affabili e disponibili, avrei potuto approfittare e chiedere un autografo anche agli altri tre grandi attori ma l’incontro ravvicinato del terzo tipo con una delle mie leggende del cinema mi aveva restituito la sensazione di avere appena terminato la scalata dell’Everest, per cui mi allontanai di buon grado.

All’uscita dall’incontro Fabio immortalò lo storico momento:

Venice_2000_2 Eastwood sign

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.