DOCTOR STRANGE – MISTICO E INFINITO

doctor-strange-movie-image-gallery
doctor-strange-poster-2-hand-header-178682

AL CINEMA – DOCTOR STRANGE

Prima incursione cinematografica per il personaggio Marvel che Steve Ditko creò nel 1963.

Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) è un giovane neurochirurgo che opera a New York, tanto brillante quanto pieno di se. Rimasto vittima di un doctor-strange-hq-0e9c2256226-195505terribile incidente stradale le devastanti ripercussioni sulle mani gli rendono impossibile tornare a esercitare. Dilapidato il patrimonio in cerca di una cura investe quanto gli è rimasto in un viaggio della speranza a Kathmandu, in Nepal, dove incontra l’ancestrale maestro Antico (Tilda Swinton).

Introdotto alle arti mistiche e alla scoperta dei tanti universi sconosciuti all’uomo Strange diventa ben presto un potente stregone, in difesa dei tre santuari che sulla Terra costituiscono la linea di difesa contro Dormammu, spietato fagocitatore di universi che mira a conquistare il pianeta.

dr_strange_filmDiretto da Scott Derrickson che in passato avevo già apprezzato con opere come “L’esorcismo di Emily Rose”, il primo “Sinister” e il poco riuscito remake di “Ultimatum alla Terra”. Un esordio in grande stile per un personaggio Marvel ancora inedito su grande schermo, avventura fantascientifica entusiasmante che immagino abbia messo alla frusta il dipartimento effetti speciali in computer grafica.

La visione riserva non poche sorprese in due momenti particolari: quando Strange scopre l’esistenza del multiverso e la battaglia contro Kaecilius, interpretato dall’ottimo villain Mads Mikkelsen. Città che si piegano su se stesse, percorsi mutevoli come un quadro vivente di Escher. Il cinefilo vivrà l’abbacinante fantasia che come linfa vitale qui scorre vigorosa, come nel capolavoro “Inception” di Christopher Nolan piuttosto che nel romantico “Labirynth” di Jim Henson.

“Doctor Strange” è un viaggio che incanta ancor di più attraverso la visione stereoscopica, in questo film più che mai capace di fare la vera differenza. Dal notevole cast doctor-strange-kaeciliussegnalo come sempre il cameo del grande Stan Lee, papà della Marvel come al solito anche produttore, e il bravo Chiwetel Eijofor (“12 anni schiavo”).

Attendete come sempre i titoli di coda per scoprire due clip aggiuntive che preannunciano l’entrata in scena di Strange al fianco di uno dei Vendicatori. A tale proposito fate attenzione nelle prime battute del film a uno scorcio aereo di New York: tra i palazzi più alti potrete scorgere l’inconfondibile logo degli Avengers!

Claudio Pofi

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.